Comunicato ANPI Macerata PDF Stampa E-mail
Notizie - Ultime
Scritto da ANPI Macerata   

Qualcuno potrebbe pensare che siano solo degli imbecilli che non trovano di meglio, per sfogare la loro frustrazione, che imbrattare le mura della nostra città con scritte provocatorie con il corollario di simboli razzisti e nazisti.

Non è così!

Non commettiamo l'errore di sottovalutare il fatto che chi istiga gli imbecilli è sempre qualcuno che fa i suoi calcoli, che pensa che sia utile accrescere il disorientamento e sollecitare gli istinti di rivalsa e di chiusura in quanti, e sono molti, vivono condizioni di grande difficoltà economica e sociale. Che non si fa scrupolo di cavalcare la grande sfiducia nei confronti della politica per proporre ideologie e simboli che si sono sempre identificati con la violenza e il razzismo.

Tutto può essere utile perché la paura si impadronisca dei più e perché diventino accettabili interventi e misure che rendono sempre meno sostanziale il confronto politico e la partecipazione democratica.

Sono segnali preoccupanti che non vanno sottovalutati e che richiedono una precisa assunzione di responsabilità da parte di tutti gli antifascisti e i sinceri democratici e delle Istituzioni, il cui compito fondamentale è quello di garantire una dialettica democratica capace di creare occasioni di confronto, riflessione e partecipazione.

Lorenzo Marconi - Presidente Comitato Provinciale ANPI Macerata

Lucrezia Boari - Presidente Sezione ANPI Macerata